I migliori Router 2017

Come Estendere il segnale Wifi

Per collegarsi senza fili ad internet, è innanzitutto necessario ricevere un segnale sul nostro dispositivo (PC o smartphone) dal Router. E se vogliamo navigare senza problemi è importante che questo segnale sia il più forte possibile, cioè di buona qualità e stabile. Fino a quando ci troviamo nella stessa stanza del router Wireless non ci saranno ovviamente mai problemi di connessione, ma appena c'è qualche muro che ci divide dal apparecchio le cose cambiano. Per potersi collegare da veramente tutta la casa; ci sono diversi metodi per estendere il segnale wifi e cose a cui fare attenzione durante l'acquisto stesso del router.

Utilizzare Antenne più potenti:

Sono le Antenne a creare il segnale Wifi, più potenti sono le antenne e più ampio sarà il campo wifi. Durante l'acquisto di un nuovo Router bisogna quindi ben considerare questo fattore.
Tutte le antenne hanno una potenza di ricezione/diffusione del segnale che può essere misurata in dBi (decibel isotropic). Un router base ha di solito almeno un'antenna omnidirezionale di 2-3dBi, mentre un Router più efficiente/potente ha 2-3 (o più) antenne di almeno 3bBi fino a 5dBi. In molti Router con antenne esterne è inoltre possibile staccare le antenne e sostituirle con più potenti; come ad esempio questa antenna Omnidirezionale di 8dbi (ca. 6 Euro) o con questa antenna direzionale (9dBi) che concentra il segnale verso una direzione specifica.

 


Utilizzare un secondo Access point (Wireless Bridging):

Un altro metodo per Estendere il segnale è quello di collegare 2 o più router, cioè mettendo ad esempio un Router (quello principale) al piano terra ed un secondo al primo piano. Il miglior metodo per creare questo collegamento è ovviamente il cavo Ethernet (Bridge Ethernet), ma è possibile creare questo collegamento tra due router anche senza alcun filo attraverso il "Wireless Bridging" o WDS. Un apparecchio in grado di funzionare in "Bridge Mode" è disponibile a partire da 20 Euro (conviene utilizzare apparecchi dello stesso produttore per assicurarsi la compatibilità). 

Utilizzare un Ripetitore Universale (Range Extender / Repeater):

L'alternativa al wireless bridging sono i Ripetitori universali (Repeater) che funzionano suppergiù allo stesso modo ma riescono a ripetere qualsiasi segnale wifi (senza quindi doversi preoccupare della compatibilità). Il Repeater va posizionato in un luogo che comunque è raggiungibile dal segnale wifi e da quel punto riesce poi a copiare ed amplificare il segnale, in modo da aumentare la copertura della rete wireless.


Utilizzare la rete Elettrica (Powerline adapter):

Se propria non riuscite a far arrivare il segnale in una determinata stanza; esiste anche la possibilità di far passare la connessione di rete attraverso la presa elettrica. Esistono infatti degli adattatori (detti Powerline) che consentono di collegare il Router via Ethernet ad una presa, dopodiché sarà possibile collegare ad una qualsiasi altra presa elettrica in casa (indipendente da quanto sia lontana) un altro adattatore che ci collega al router.